Come rimuovere le macchie di muffa dalla biancheria

Come rimuovere le macchie di muffa dalla biancheria

Rimuovere le macchie di muffa dal bucato è un compito che tutti vorremmo decisamente evitare. Sbarazzarsi di loro è faticoso e tutt’altro che semplice. Tuttavia, utilizzando qualche consiglio e qualche trucchetto, è possibile rimuoverle in modo che non vadano a intaccare il resto del bucato. Quali tecniche potete adottare? I detergenti specifici sono sempre necessari?

Rimuovere le macchie di muffa utilizzando i mezzi a disposizione

Su jeans, pelle, tessuti sintetici, lana, cotone e persino pelo, che siano naturali o sintetici, esiste sempre un rimedio della nonna per aiutarci a rimuovere le macchie di muffa dai panni.

La tecnica del borace

Il borace in polvere è una valida alternativa all’impiego di candeggina per le macchie dai tessuti. È efficace nel rimuovere le macchie ma anche nel neutralizzare gli odori (specialmente il cattivo odore di urina). Dovete sapere che questo prodotto miracoloso può essere utilizzato anche per prevenire la proliferazione di scarafaggi e pulci.

Come si rimuove la muffa con il borace? Per prima cosa, non scordate di indossare dei guanti protettivi. Tutto ciò che dovrete fare è pulire completamente la biancheria utilizzando una spugna, dell’acqua bollente e del borace. Mezza tazza di borace è sufficiente per due tazze d’acqua bollente. Lasciate il bucato in ammollo in questa soluzione, oppure strofinate le macchie una per una utilizzando uno straccio imbevuto di questa miscela.

ATTENZIONE: A partire dal 6 Novembre 2008, i sali di boro sono classificati come tossici. Leggete attentamente le istruzioni per utilizzarli in modo sicuro.

Aceto bianco

L’aceto bianco non è solo un ottimo condimento per insalate, ma è anche eccellente per rimuovere macchie d’olio, cioccolato o sangue dai panni o dalle tovaglie. Utilizzando una spazzola o uno spazzolino, distribuite l’aceto sui vostri jeans, tessuti o panni pesanti e quindi risciacquate; funziona come per magia!

Ammoniaca

L’ammoniaca è di gran lunga il rimedio migliore per salvaguardare i nostri panni e rimuovere ogni tipo di macchia. Ovviamente sono necessarie alcune precauzioni prima utilizzarla poiché, nonostante l’ammoniaca sia molto efficacie, può essere altrettanto pericolosa. Effettuate il lavaggio all’aria aperta o in una stanza ben arieggiata ed evitate di inalare i fumi. Per l’applicazione, versatela su un panno arrotolato, strofinate la macchia e quindi lavate in lavatrice.

Fare ricorso alla pulizia professionale

Alle volte i consigli non sono sufficienti, specialmente se la macchia è vecchia di qualche giorno o se dovete pulire i copridivano o la tappezzeria della vostra auto. In questi casi, dovete ricorrere a pulitori professionisti.

Come proteggere il proprio bucato dalla la muffa?

La muffa si può prevenire. Ricordate che è sempre possibile proteggere il vostro bucato da questo inconveniente. Generalmente la muffa è causata dall’umidità. Pertanto, occorre scoprire la causa dell’umidità dell’ambiente e risolvere il problema alla radice.

Per un lavaggio di qualità professionale, scegliete una delle nostre lavanderie a gettoni self-service: le macchine Speed Queen sono costruite utilizzando gli stessi materiali delle lavatrici professionali che potete trovare nelle lavanderie industriali e negli hotel di lusso.

Speed Queen

Speed Queen produce apparecchiature per lavanderia da più di 100 anni e oggi è il N. 1 al mondo nelle lavanderie self-service.

Alliance Laundry

Alliance Laundry Italy SRL
73, Via Triumplina
25123 Brescia (BS)